Curare l’Integrazione

La Consulenza Psicologica Sostenibile rivolta a immigrati

L’Associazione Trame di idee è impegnata sul territorio del Comune di Bologna da 3 anni nel progetto di Consulenza Psicologica Sostenibile.

Il percorso si rivolge anche a immigrati, rifugiati richiedenti asilo, e/o stranieri che fanno parte di progetti di accoglienza del governo italiano.

L’Associazione ha da subito avviato la collaborazione con enti ed istituzioni locali che si occupano di accoglienza per immigrati e/o rifugiati richiedenti asilo (Sprar, Mare Nostrum, CAS). Questo ha permesso alle psicologhe dell’Associazione di occuparsi clinicamente di utenti stranieri in sofferenza psicologica e, in alcuni casi, psicopatologica, dovuta alle esperienze traumatiche relative alle loro storie di vita e di migrazione.

La Consulenza Psicologica Sostenibile rivolta ad immigrati  ha come obiettivo consentire alla persona di poter rielaborare emotivamente il suo passato, integrarlo con il suo presente, in un’identità che si sta modificando a fronte dei cambiamenti attraversati. La finalità è quella di sostenere lo sviluppo  di una nuova prospettiva sul futuro, che si può realizzare solo attraverso l’elaborazione delle storie di vita e di migrazione. Tale processo può consentire di aprirsi ad una nuova realtà, in cui lo straniero può riuscire a pensare di integrare parti di sè e della sua vita con l’ambiente e la società in cui si trova.

La Consulenza Psicologica Sostenibile può anche rappresentare una fase di passaggio dell’accoglienza, di accompagnamento e di orientamento, quando l’utente si trova già impegnato nella costruzione del proprio futuro concreto, ad esempio sul punto di lasciare la struttura o di iniziare un tirocinio formativo o un lavoro.

Per avere informazioni o chiedere un appuntamento con un professionista dell’Associazione telefonare al 3496845218 o scrivere a info@tramediidee.it.

Da maggio 2016 le psicologhe psicoterapeute dell’Associazione hanno avviato un progetto di “Psicoterapia Breve per Rifugiati Richiedenti Asilo” in collaborazione con la Cooperativa Sociale Arca di Noè, sostenuto dalla Questura di Bologna e facente parte del più ampio progetto governativo di accoglienza per immigrati CAS. 

Feel safe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *